CHITARRA

Programma Chitarra Acustica ed Elettrica


Livello base:

  • conoscenza dello strumento;
  • impostazione della mano destra e sinistra
  • corde a vuoto
  • lettura ed esecuzione delle note relative alle corde a vuoto
  • lettura delle note sul pentagramma
  • accordatura
  • studio degli accordi maggiori e minori
  • esercizi ritmici
  • introduzione ai primi giri armonici
  • accordi maggiori e minori con il Barrè
  • formazione degli accordi: intervalli, triadi e quadriadi

Programma Chitarra Moderna Multistilistica


Lo scopo del seguente programma di studi è quello di conferire all’allievo gli strumenti necessari per poter padroneggiare i diversi approcci stilistici ed aiutarlo poi a costruire e sviluppare il proprio linguaggio.

Il corso viene quindi personalizzato, tramite i seguenti punti, in modo che l’allievo possa assecondare la propria inclinazione musicale.

  • CONOSCENZA DELLO STRUMENTO, ACCORDATURA E IMPOSTAZIONE DELLE MANI
  • TECNICA MUSCOLARE E MELODICA
  • ACCORDI MAGGIORI E MINORI IN PRIMA POSIZIONE
  • LETTURA DELLE NOTE SUL PENTAGRAMMA (testo di riferimento “William Leavitt a modern method for guitar”)
  • DIVISIONE RITMICA
  • INTRODUZIONE ALL’ EAR TRAINING
  • SISTEMA CAGED E UTILIZZO DEL BARRé
  • TRIADI MAGGIORI E MINORI E RELATIVI RIVOLTI
  • SCALE PENTATONICHE E DIATONICHE (diteggiature strette,late e 3 note per corda)
  • ARMONIZZAZIONE DELLA SCALA MAGGIORE
  • ACCORDI DI SETTIMA ED ESTENSIONI
  • ARPEGGI A 3 E 4 VOCI
  • STUDIO DEI MODI DELLA SCALA MAGGIORE (ionico, dorico, frigio ecc…)
  • ACCOMPAGNAMENTO SUI DIVERSI STILI E FEELING RITMICI (rock, funk, shuffle, swing)
  • IMPROVVISAZIONE E COSTRUZIONE DI UN SOLO
  • TRASCRIZIONE ED ANALISI DI SOLI CELEBRI
  • STUDIO DEL REPERTORIO IN BASE Al PERCORSO (standards dei vari real book per il jazz)

Per lo studio della teoria si consigliano i libri di Andrea Avena “Teoria & Armonia”.

Durante il corso inoltre verranno consegnate all’allievo dispense relative agli argomenti trattati per cui è consigliato portare con sé penna usb e quaderno pentagrammato.

Programma Jazz Blues


E’ utile avere sempre una pen drive USB ed un quaderno pentagrammato sul quale scrivere i propri appunti.

Il fine del corso è quello di proiettare chitarristi amanti del blues “ classico” verso un liguaggio armonicamente più ricco e variegato, proprio del jazz.

Il jazz-blues si muove anch’esso su forme prestabilite , ma grazie alle sostituzioni armoniche, tipiche del jazz, possiamo imparare a sviluppare frasi più complesse sfruttando le tensioni armoniche che il giro di jazz blues ci porta a esplorare .

Lo scopo è quello di allargare il linguaggio dell’improvvisazione partendo dal blues fino ad arrivare nei songoli casi alla musica moderna. Il programma toccherà i seguenti argomenti:

  1. Origini del blues, Il blues on the road, introduzione al genere.
  2. Le forme del blues ( Il blues maggiore e minore)
  3. Armonia Blues
  4. Le scale maggiori
  5. Le scale pentatoniche
  6. Il modo misolidio
  7. Le forme del blues jazz
  8. Accordi di settima, 9a e 13ma e i loro rivolti.
  9. Le blue notes, 5b- 3m-3M- 7 di dominante.
  10. Sostituzioni armoniche
  11. Fraseggio II m7-V7- I
  12. Il tourn around.

Il corso verrà naturalmente personalizzato in base alle caratteristiche tecniche , musicali e improvvisative di ogni allievo.

Programma medio e avanzato Rock-Blues Jazz Pop


ARPEGGI:

  • Accordi di 3 note, triadi maggiori e minori
  • Accordi di 4 note, tetradi maggiori e minori
  • Accordi di 5 note, tetradi maggiori e minori
  • Costruzione degli accordi, armonia a 3, 4 e 5 parti
  • Sovrapposizione di arpeggi
  • Triadi maggiori, minori, diminuite, aumentate

ACCORDI:

  • Studi sulle triadi, in posizione stretta e lata
  • I rivolti di triadi e tetradi
  • Identificazione dei gradi melodici
  • Melodizzazione degli accordi con tutte le scale
  • Accordi maggiori, dominanti, minori, diminuiti, semidiminuiti,
  • dominanti con #5, minori con 7th maj.

SCALE

  • Le 12 diteggiature della scala maggiore
  • La scala minore armonica
  • La scala minore melodica
  • La scala diminuita
  • La scala aumentata
  • La scala esatonale
  • Le scale bebop
  • La scala pentatonica e blues
  • Armonizzazione delle varie scale
  • I modi della scala maggiore, minore melodica e minore armonica
  • Le scale modali e le similitudini
  • Le scale esotiche
  • Le permutazioni applicate alle scale

TEORIA

  • Costruzione degli accordi
  • Improvvisazione: relazioni scala-accordo, abbellimenti melodici (approcci)
  • Circolo delle quinte
  • Strutture di accordi intercambiabili
  • La sostituzione di tritono
  • Voicing
  • Studio degli intervalli
  • Le cadenze nel blues
  • La cadenza nel jazz II-V-I, applicata alle scale maggiori, minori melodiche e minori armoniche

RITMICA

  • Valore delle note
  • Pause
  • Il punto di valore
  • Legatura di valore
  • La sincope
  • Rumba, tango, swing, shuffle, bolero ecc…
  • I tempi dispari
  • Uso del metronomo
  • Tecniche di accompagnamento percussive (slap, tapping, ecc…)
  • Ritmica manouche
  • La poliritmìa e le modulazioni ritmiche

IMPROVVISAZIONE

  • Interscambi modali
  • Relazione scala-accordo
  • Studio di patterns numerici
  • Studio degli intervalli al fine di creare linee melodiche
  • Gli approcci cromatici e diatonici
  • Le scale con dispersione di ottava
  • Uso delle scale pentatoniche spostate

ARMONIA

  • Raddoppio e omissione di suoni nelle triadi consonanti
  • Formazione degli accordi in prima, seconda e terza posizione, stretta o lata
  • Accordi di tre suoni allo stato fondamentale e di rivolto
  • Movimento delle parti nella successione di due o più accordi
  • I salti da evitare nel movimento melodico
  • Successioni di quinta, ottava e unisoni per moto retto e contrario
  • Relazioni di quinte, ottave e unisoni por motto retto
  • Affinità, legame armonico, successione di accordi consonanti, successioni principali
  • Successioni secondarie
  • Armonizzazione di bassi
  • Le cadenze, le cadenze sospese, le formule di cadenza, la cadenza doppia
  • Progressioni armoniche
  • Le modulazioni
  • Accordi dissonanti
  • Armonia quartale
  • Chitarra acustica con accordatura standard e con le possibili accordature aperte
  • Tecniche percussive sulla chitarra acustica
  • Chitarra classica
  • Studi classici ripresi dalla letteratura chitarristica (Villa Lobos, bach, Chopin ecc…)

CALENDARIO E ORARI

  • lunedì (Sammarone)
  • martedì (Cuomo)
  • mercoledì (Cuomo)
  • giovedì (Sammarone)

INSEGNANTI

Simone Sammarone (Pop / Rock)
Davide Cuomo (Moderna)