CANTO MODERNO

Programma e descrizione del corso

La Voce, strumento naturale che è dentro di noi e che ci distingue nel timbro.

La tecnica del canto è quell’insieme di accorgimenti, appresi con l’allenamento e lo studio, necessari ai cantanti professionisti per evitare gravi danni alla laringe e per ottenere una voce timbricamente gradevole, potente e con un’ampia gamma cantabile, cioè un’estensione vocale dalla nota più bassa alla più alta in cui il timbro sia omogeneo e l’intonazione corretta e stabile.

Tutti possono cantare una canzone, meno invece riescono a cantare più canzoni di seguito, anche semplici, dopo qualche minuto un cantante improvvisato comincerà a sentire mal di gola, e la sua voce inizierà a farsi rauca e sfiatata.

Nel nostro corso di canto si eseguiranno esercizi di intonazione, air training, esercizi di tecnica vocale e uso del diaframma, il tutto correlato con brani scelti dall’allievo con la supervisione dell’insegnante.

Regalati una prova gratuita per scoprirne maggiormente.

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO DI CANTO MODERNO a cura di Ivana PELLICANO’

Il primo obiettivo è quello di favorire un apprendimento pratico e diretto dell’apparato vocale e relativo suo canto, tramite nuove metodologie didattiche. Sia per i piccoli che per i grandi , è previsto uno studio “su misura” che prevede un programma capace di soddisfare precise richieste personali.

Il Corso di Canto Base ha il proposito di lasciare all’allievo/a una buona tecnica di base per cantare correttamente, cercando di non danneggiare le corde vocali, tipico errore di un’impostazione non corretta. L’allievo/a raggiungerà un livello di preparazione volto a intraprendere le prime esperienze musicali, come cantare dal vivo e partecipare a concorsi.

TECNICA VOCALE

  • pratica canto, Tecnica vocale (uso del diaframma, respirazione, sostegno, ancoraggio) ;
  • anatomia (apparato fono-respiratorio);
  • ear Training (miglioramento dell’intonazione attraverso esercizi di sviluppo dell’orecchio musicale).

TECNICA INTERPRETATIVA

  • dizione Correzione dei difetti di pronuncia -Interpretazione del testo
  • comportamento scenico -Consapevolezza della propria presenza sul palco
  • Il linguaggio del corpo
  • espressione facciale e corporea
NELLO SPECIFICO:
  • respirazione polmonare con l’apporto addominale e costo-diaframmatico;
  • esercizi di respirazione corretta;
  • esercizi di rilassamento dei muscoli facciali e della lingua per rendere indipendenti i vari organi impegnati nell’emissione del suono;
  • conoscenza della morfologia dell’apparato fonatorio;
  • gli attacchi: Glottale-Aspirato-Simultaneo;
  • esercizi come collegare il respiro al suono dove pensarlo e posizionarlo;
  • teoria e pratica:L’Ancoraggio di testa e del torso;
  • esercizi per sostenere la voce attraverso l’allenamento dei muscoli preposti;
  • arpeggi e scale a bocca chiusa e con l’utilizzo del Bubbling , per la corretta percezione dell’appoggio della voce sul fiato con la conseguente liberazione totale della costrizione della gola e il controllo della Colonna d’aria;
  • primi vocalizzi con suoni congiunti ed arpeggi di tre,quattro, cinque note;
  • teoria: i registri di petto e di testa , “mascherare” la voce;
  • esercizi vocali per la percezione dei vari registri e per migliorare la risonanza;
  • esercizi per lo sviluppo degli armonici della voce ;
  • risolvere i problemi legati al cambio di registro e ai cambi di risonanza
  • Studio tecnico sul percepire la differenza la differenza dei cambi di registri come discorso- falsetto;
  • approccio con le canzoni applicando i concetti di tecnica appresi;
  • studio del testo con il muto e le solo vocali;
  • esecuzioni di brani di medio –bassa difficoltà.

CORSO DI CANTO AVANZATO

Il Corso di Canto Avanzato è rivolto a chi è già in possesso delle tecniche di base e intende svilupparle con
un programma mirato al raggiungimento di un alto livello di preparazione.

  • pratica canto (tecnica vocale, respirazione, sviluppo dell’estensione, anatomia, stili e interpreti, igiene
    vocale);
  • ear- training (canto Microfonico, costruzione di un proprio repertorio);
  • improvvisazione. dizione, correzione dei difetti di pronuncia, interpretazione del testo;
  • esecuzione di brani a difficoltà crescente, esecuzioni dal vivo;
  • comportamento scenico (consapevolezza della propria presenza sul palco, il linguaggio del corpo).
NELLO SPECIFICO:
  • uso volontario delle risonanze:il palato molle, la laringe e la faringe.
  • apertura sulle vocali del suono a bocca chiusa e prime nozioni di Dizione.
  • esercizi per migliorare lo strumento interpretativo,per cantare piano le note alte,ripasso degli attacchi,
    controllo volontario dei cambi di timbro attraverso lo studio delle qualità vocali (Discorso,Falsetto , Twang,
    Belting ed Opera).
  • controllo della Dinamica (da pianissimo a forte e così di seguito).
  • esercizi tecnici di media ed alta difficoltà: con legature, portamenti e vari intervalli.
  • potenziamento dell’emissione ,estensione e agilità.
  • sviluppo delle parti estreme dell’estensione, gravi e sovracuti. –
  • studio dei brani nell’aspetto interpretativo ricercando la propria personalità artistica.
  • studio tecnico ed interpretativo di canzoni di alta difficoltà, esplorando le caratteristiche timbriche e
    stilistiche dei vari generi musicali (rock, blues, pop, jazz, ecc.)
  • esercizi per lo sviluppo dell’improvvisazione.

L’Obiettivo è fornire allo studente un elevato livello di preparazione tale da intraprendere la carriera
professionale nel mondo della musica.

CALENDARIO E ORARI

  • lunedì

INSEGNANTI

Ivana Pellicanò

Dove siamo

Via Ferla 29, Roma